Spotify e problemi legati a diversi utenti su windows

Spotify è in assoluto uno dei miei programmi più usati per ascoltare la musica. Credo che questa frase sia valida non soltanto per me, ma per moltissime altre persone in questo pianeta e forse anche nella galassia.

Premessa

Nel caso decidiate di mettere in pratica la soluzione da me attuata nel corso di questo articolo sappiate che è esclusivamente a vostro rischio e pericolo sotto la vostra totale responsabilità.

Situazione di partenza

Ho sempre avuto Spotify  sul portatile e non ho mai avuto problemi. Di recente ho deciso di aggiungere un secondo utente windows in modo da distinguere i dati lavorativi da quelli personali. Una volta effettuata la nuova utenza vado a cercarlo e non lo trovo.

Soluzione teorica, ma non funzionante

A questo punto decido di installarlo anche sul nuovo utente. E’ andato tutto per il meglio. Scarico il pacchetto dal sito ed avvio l’installazione. Trascorro la serata ascoltando musica e soddisfatto chiudo tutto. La mattina dopo però -entrando con l’account lavorativo- non trovo più Spotify.  Per risolverla brevemente ho replicato la soluzione adottata la sera prima ed ho avviato la mia giornata lavorativa. Come mi aspettavo dall’account personale era sparito.

Soluzione pratica, funzionante ed attualmente in atto

Spotify

Partiamo dal presupposto che Spotify viene installato all’interno della cartella Utenti.

Vi siete mai posti le seguenti domande:

  • Dove è installato Spotify sul mio computer?
  • Qual’è la cartella di installazione di Spoty?

La risposta è molto semplice ed è la seguente:

C:\Users\<username>\AppData\Roaming\Spotify

Ho preso la cartella “Spotify”e l’ho copiata in un’altra directory accessibile da entrambe gli utenti.

Una volta effettuata la copia ho effettuato un semplice doppio click sul file “SpotifyLauncher.exe” ed ecco per magia il mio amico Spoty disponibile da entrambe i miei account.

Ovviamente un test anche con l’altra utenza è stato effettuato in meno di un secondo. Giusto il tempo di effettuare il logout e la login.

Note finale

Vorrei chiudere l’articolo sottolineando che:

  1. questa è una soluzione non ufficiale (=la considero nella lista delle “unofficial solutions” degne di nota da ricordare e segnalare) e quindi potrebbe non funzionare e/o dare problemi.
  2. Le cartelle AppDataRoaming contengono moltissime cartelle e file importanti per il funzionamento delle vostre applicazioni ed utente. Evitate di effettuare operazioni all’interno di esse se non siete certi di quello che state effettuando.
  3. Nel caso decidiate di mettere in pratica la soluzione da me attuata nel corso di questo articolo sappiate che è esclusivamente a vostro rischio e pericolo sotto la vostra totale responsabilità.

Link conclusivo

Se non conosci Spotify o ancora non l’hai provato effettua il download dal sito ufficiale.

Andrea Carratta
Seguimi

Andrea Carratta

Programmatore at Dev di Carratta Andrea
Chi sono? Mi chiamo Andrea Carratta e sono nato a Crema (CR) nel 1981. Ho sempre amato programmare ed ho trasformato una semplice passione in una professione che porto avanti ormai da parecchi anni con soddisfazione.
Andrea Carratta
Seguimi